Ragazzi

Il palmo della mano: Invita Gesù ad entrare a prenderti per mano

L’invito all’inizio della quaresima i ragazzi sono sollecitati a fare una richiesta a Gesù: “Voglio prendere la tua mano e voglio che tu cammini con me”. Il segno delle ceneri segna l’inizio di questo cammino di quaranta giorni.

Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «State attenti a non praticare la vostra giustizia davanti agli uomini per essere ammirati da loro, altrimenti non c’è ricompensa per voi presso il Padre vostro che è nei cieli. Dunque, quando fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipòcriti nelle sinagoghe e nelle strade, per essere lodati dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, mentre tu fai l’elemosina, non sappia la tua sinistra ciò che fa la tua destra, perché la tua elemosina resti nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà. E quando pregate, non siate simili agli ipòcriti che, nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze, amano pregare stando ritti, per essere visti dalla gente. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu preghi, entra nella tua camera, chiudi la porta e prega il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà. E quando digiunate, non diventate malinconici come gli ipòcriti, che assumono un’aria disfatta per far vedere agli altri che digiunano. In verità io vi dico: hanno già ricevuto la loro ricompensa. Invece, quando tu digiuni, profùmati la testa e làvati il volto, perché la gente non veda che tu digiuni, ma solo il Padre tuo, che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, ti ricompenserà».

 I ragazzi ricevono la pasta di sale e le istruzioni per costruire il palmo della mano, è un modo concreto per chiamare Gesù accanto a noi.

Il colore giallo è il colore dell’accoglienza: caldo e delicato. Un invito a stare con Lui.

Con la propria creatività si può abbellire e arricchire la mano realizzata

 

 Istruzioni per realizzare la mano:

1.In un contenitore versa il composto di sale e farina (che trovi nel sacchettino).

primopasso

2.Versa il colore che trovi nel flaconcino sulla farina e sale (puoi decidere di utilizzare il colore per dipingere il palmo alla fine utilizzando l'apposito pennellino che trovi nella confezione).

unisciilcolore

3.Aggiungi l'acqua all'impasto utilizzando il flaconcino del colore riempiendolo per 3 volte di acqua calda.

aggiungiacqua

4.Divertiti ad impastare il tutto sopra un foglio di carta da forno.

panetto

5.Dai forma al palmo della mano aiutandoti con il foglietto con disegnata la mano che trovi allegato 

palmoforma

 6.Lascia asciugare sopra un termo per 1-2 giorni ed abbellisci il tutto.

palmofinito

Il pollice: "Dio ti ama"

Dio anche nei momenti di difficoltà anche quando siamo nel deserto ci manda il suo aiuto. Ogni giorno fa qualcosa per noi: la vita, le persone, le cose, le esperienze che possiamo vivere… sono tutti doni del suo amore

Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, lo Spirito sospinse Gesù nel deserto e nel deserto rimase quaranta giorni, tentato da Satana. Stava con le bestie selvatiche e gli angeli lo servivano. Dopo che Giovanni fu arrestato, Gesù andò nella Galilea, proclamando il vangelo di Dio, e diceva: «Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo».

I ragazzi ricevono la pasta di sale e le istruzioni per costruire il pollice: "OK" Dio ti ama. 

Il colore rosso è il colore che non ha mezze misure, di chi si dona tutto per te.

Con la propria creatività si può abbellire e arricchire la mano realizzata.

Istruzioni per realizzare il pollice

1.In un contenitore versa il composto di sale e farina (che trovi nel sacchettino).

farina

2.Versa il colore che trovi nel flaconcino sulla farina e sale (se il colore è secco usa dell'acqua calda per scioglierlo, puoi decidere di utilizzare il colore per dipingere il pollice alla fine utilizzando l'apposito pennellino che hai trovato nella confezione del mercoledì delle ceneri).

pollice colore

3.Aggiungi l'acqua all'impasto utilizzando il flaconcino del colore riempiendolo per 1-2 volte di acqua calda.

polliceacqua

4.Ottieni così un panetto e divertiti ad impastare il tutto sopra un foglio di carta da forno.

panettorosso

5.Dai forma al pollice della mano aiutandoti con il foglietto con disegnata la mano che hai trovato nella confezione del mercoledì delle ceneri e attaccalo al palmo in precedenza realizzato.

pollice

6.Lascia asciugare sopra un termo per 1-2 giorni ed abbellisci il pollice a piacere secondo il tema di questa domenica di quaresima.

L'indice: "a volte sbagliamo: siamo peccatori"

Dio ci ama davvero tanto, eppure a volte noi sciupiamo le cose e maltrattiamo le persone, talvolta anche noi stessi. Il peccato cerca di deformare e di oscurare quella luce che è propria di Gesù e che si fa vedere (indica-indice) nella trasfigurazione e in alcuni momenti della vita.

Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli. Fu trasfigurato davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime: nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche. E apparve loro Elia con Mosè e conversavano con Gesù. Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Rabbì, è bello per noi essere qui; facciamo tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia». Non sapeva infatti che cosa dire, perché erano spaventati. Venne una nube che li coprì con la sua ombra e dalla nube uscì una voce: «Questi è il Figlio mio, l’amato: ascoltatelo!». E improvvisamente, guardandosi attorno, non videro più nessuno, se non Gesù solo, con loro. Mentre scendevano dal monte, ordinò loro di non raccontare ad alcuno ciò che avevano visto, se non dopo che il Figlio dell’uomo fosse risorto dai morti. Ed essi tennero fra loro la cosa, chiedendosi che cosa volesse dire risorgere dai morti.

I ragazzi ricevono la pasta di sale e le istruzioni per costruire l’indice: Dio indica la luce di Gesù anche nel peccato.

Il bi-colore nero e bianco dice la realtà del peccato e della luce di Gesù.

Con la propria creatività si può abbellire e arricchire la mano realizzata.

Istruzioni per realizzare l'indice

1.In un contenitore o piattino versa il composto di sale e farina (che trovi nel sacchettino).

2qfarina

2.Versa il colore bianco che trovi in uno dei due flaconcini sulla farina e sale (puoi decidere di utilizzare il colore per dipingere il pollice alla fine utilizzando l'apposito pennellino che hai trovato nella confezione del mercoledì delle ceneri).

2q colore

3.Aggiungi l'acqua all'impasto utilizzando il flaconcino del colore riempiendolo per 1-2 volte di acqua calda.

2q acqua

4.Divertiti ad impastare il tutto sopra un piattino e poi mettilo sopra la carta da forno.

2q impastare

5.Dai forma all'indice della mano aiutandoti con il foglietto con disegnata la mano che hai trovato nella confezione del mercoledì delle ceneri attaccalo al palmo in precedenza realizzato.

2q mano

6.Lascia asciugare sopra un termo per 1-2 giorni e poi utilizza il colore nero contenuto nel secondo flaconcino che hai trovato per dipingere con il pennellino almeno la metà dell'indice. Abbellisci l'indice a piacere secondo il tema di questa domenica di quaresima.

2qcolora

 

 

Il medio: "il Signore è morto per te, per la tua salvezza"

Gesù parla del tempio del suo corpo. Per liberarci dal peccato che è così profondo e cerca di renderci meno luminosi, Lui che è Dio ha scelto di morire per far morire il male. Il suo corpo è un tempio per questo: la preghiera e l’offerta della sua vita sono una preghiera concreta, un donarsi reale.

Dal Vangelo secondo Giovanni

Si avvicinava la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme. Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete. Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò tutti fuori del tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: «Portate via di qui queste cose e non fate della casa del Padre mio un mercato!». I suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: «Lo zelo per la tua casa mi divorerà». Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?». Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere». Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?». Ma egli parlava del tempio del suo corpo. Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che aveva detto questo, e credettero alla Scrittura e alla parola detta da Gesù. Mentre era a Gerusalemme per la Pasqua, durante la festa, molti, vedendo i segni che egli compiva, credettero nel suo nome. Ma lui, Gesù, non si fidava di loro, perché conosceva tutti e non aveva bisogno che alcuno desse testimonianza sull’uomo. Egli infatti conosceva quello che c’è nell’uomo.

I ragazzi ricevono la pasta di sale e le istruzioni per costruire il medio: nel mezzo della mano, al centro dove si stringe di più, c’è questo grande gesto di Gesù che muore per me

Il viola dice la realtà triste della morte ma anche una promessa di speranza.

Con la propria creatività si può abbellire e arricchire la mano realizzata.

Istruzioni per realizzare il medio

1.In un contenitore o piattino versa il composto di sale e farina (che trovi nel sacchettino).

3medio

2.Versa il colore viola che trovi nel flaconcino sulla farina e sale (puoi decidere di utilizzare il colore per dipingere il medio alla fine utilizzando l'apposito pennellino che hai trovato nella confezione del mercoledì delle ceneri).

medio colore

3.Aggiungi l'acqua all'impasto utilizzando il flaconcino del colore riempiendolo per 1-2 volte di acqua calda.

medio

4.Divertiti ad impastare il tutto sopra un foglio di carta da forno.

4 medio

5.Dai forma al medio della mano aiutandoti con il foglietto con disegnata la mano che hai trovato nella confezione del mercoledì delle ceneri, attaccalo al palmo in precedenza realizzato.

medio

6.Lascia asciugare sopra un termo per 1-2 giorni. Abbellisci l'indice a piacere secondo il tema di questa domenica di quaresima.

L'anulare: "convertiti, rivolgiti verso Gesù"

Il gesto di Gesù di morire per me, mi crea stupore: “perché’?”, mi invita a girarmi verso di Lui, ad osservarlo, a cercare di capirlo, a cambiare quegli aspetti della mia vita che non sono simili ai suoi. Gesù questa domenica ci parla di andare verso la luce.

Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo: «Come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna. Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui. Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio. E il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo, ma gli uomini hanno amato più le tenebre che la luce, perché le loro opere erano malvagie. Chiunque infatti fa il male, odia la luce, e non viene alla luce perché le sue opere non vengano riprovate. Invece chi fa la verità viene verso la luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio».

I ragazzi ricevono la pasta di sale e le istruzioni per costruire l’anulare: il dito dell’anello, della promessa.

L’arancio esprime la promessa l’attesa che anch’io voglio mettere come impegno a cambiare qualcosa che non va nella mia vita.

Con la propria creatività si può abbellire e arricchire la mano realizzata.

Istruzioni per realizzare l'anulare.

1.In un contenitore o piattino versa il composto di sale e farina (che trovi nel sacchettino).

anulare farina

2.Versa il colore viola che trovi nel flaconcino sulla farina e sale (puoi decidere di utilizzare il colore per dipingere il medio alla fine utilizzando l'apposito pennellino che hai trovato nella confezione del mercoledì delle ceneri).

anulare colore

3.Aggiungi l'acqua all'impasto utilizzando il flaconcino del colore riempiendolo per 1-2 volte di acqua calda e poi divertiti ad impastare il tutto sopra un foglio di carta da forno.

anulare3

4.Dai forma al medio della mano aiutandoti con il foglietto con disegnata la mano che hai trovato nella confezione del mercoledì delle ceneri, attaccalo al palmo in precedenza realizzato.

anulare4

5.Lascia asciugare sopra un termo per 1-2 giorni. Abbellisci l'indice a piacere secondo il tema di questa domenica di quaresima.

La Missione

Angolo delle Curiosità

Orari Messe

SABATO

18:30 Mandria

DOMENICA

08:00 Mandria
08:30 Voltabrusegana
10:00 Mandria
11:00 Voltabrusegana
19:00 Mandria

Il Parroco

don lorenzo

DON LORENZO VOLTOLIN
Tel. 049.685508
Cell. 340.7223749  -  339.6007243
mandria@diocesipadova.it

Vangelo del giorno

 Sito ufficiale della Parrocchia della N.B.V. Maria alla Mandria

Telefono: 049 715 283 (Parroco) - 049 715 629 (Centro Parrocchiale)